venerdì , 7 Agosto 2020

Festeggiamenti Titolare 2015 – I concerti del 14 e 15 luglio

I festeggiamenti civili, in occasione della Madonna del Carmine, organizzati dall’omonima Arciconfraternita hanno come eventi di punta i concerti del 14 e del 15 luglio, in Piazza Carmine e che si terranno sul palco fatto allestire per l’occasione e “coronato” da un importante videowall o, più italianamente, megaschermo.

Il 14 luglio alle 21,15 si terrà il concerto della Fanfara di Presidio della Marina Militare Italiana diretta dal maestro Luogotenente Saverio Cataldo Mele. La Fanfara trae origini dalla Banda Centrale della Marina Militare quando, nel 1991, quest’ultima venne trasferita nella sede di Roma portando al seguito l’80% dei Sottufficiali che ne facevano parte. Oggi la Fanfara del Comando Marittimo Sud di Taranto si compone di validissimi musicisti inquadrati nei ruoli di Sottufficiali e Truppa, tutti in Servizio Permanente, diplomati o comunque provenienti da Conservatori ed Istituti Musicali Nazionali, la cui direzione è affidata al Maestro Primo Maresciallo Luogotenente Saverio Cataldo Mele. La Fanfara è alle dipendenze del Comando Marittimo Sud di Taranto e svolge per conto dell’Amministrazione, attività di promozione e rappresentanza conservando, pertanto, le tradizioni centenarie dei corpi Musicali delle Forze Armate, seguitando a pubblicizzare la Marina Militare in ogni manifestazione nell’intera giurisdizione, nonché in numerose occasioni quando richiesto dallo Stato Maggiore.

I brani che verranno eseguiti il 14 luglio saranno: Inno Nazionale G. Mameli – Novaro, Taranto V. Manente, Il silenzio fuori ordinanza G. Orsomando, Il Piave E. A. Mario, Il Trovatore-coro G. Verdi,  La Traviata – cori G. Verdi, Nessun Dorma G. Puccini, Aida – marcia Trionfale G. Verdi, Grande Amore Il Volo, In the Mood – Moonlight serenade G. Miller, Pirates of Carribean H. Zimmer, San Marco-arma la prora A. Sconosciuto, La Ritirata T. Mario.

Le parti cantate saranno eseguite dal tenore Giovanni Nasti.

Il 15 luglio alle ore 21,30 sarà la volta del concerto eseguito dagli Everything Rose con un omaggio a Rossini e dal Salvatore Russo Gypsy Jazz Trio.

Con gli Everything Rose la musica classica ritrova vigore e freschezza nella rivisitazione dell’ensamble formato da tre giovani musicisti, Floriana Laporta alla chitarra, Tiziana Toscano al violino e Raffaele Bifulco al flauto traverso.    La formazione si è già affermata a livello nazionale e si distingue per la ricchezza di esperienze delle tre componenti e per la capacità di inserirsi nel solco della più illustre tradizione da camera del nostro paese.    In programma le opere più gradevoli e ricche d’inventiva del grande panorama classico da Vivaldi a Piazzolla.    Oltre al repertorio classico e romantico dei grandi autori come Mozart, Beethoven, Brahms, Schubert, per citare solo i primi che vengono in mente, si occupa particolarmente della ricerca e trascrizioni per triodi compositori francesi come LéoDelibes, Gabriel FaurèSaint-Saëns e tanti altri.

Eseguiranno di Gioacchino Rossini (1792 – 1868) le Ouverture della Cenerentola , del Barbiere di Siviglia e della Gazza Ladra.

Il Salvatore Russo jazz gipsy trio eseguirà, invece, un concerto strumentale nello stile del GYPSY JAZZ o MANOUCHE, genere musicale di grande tradizione ecultura così in voga in questi ultimi anni. Il repertorio prevede l’esecuzione dei brani più importanti e non, del grande Django Reinhardt e verranno eseguiti anche classici della musica italiana reinterpretati in chiave acustica moderna.

Salvatore Russo con la sua ensemble gypsy jazz si è esibito in concerto in molte delle più importanti platee musicali italiane ed eseguirà nel concerto in piazza i seguenti brani ROMANZA- Tradizionale,   MOONFLOWER – Santana, CARAVAN – Duke Ellington, ALL OF ME – Seymour Simons,  BESAME MUCHO – Consuelo Velasquez, MANHA DE CARNEVAL – Luiz Bonfa, TICO TICO – Zequina Abrieu,  POUR PARLER – Romane, DOLORES – Tchan Tchou Vidal, LA GITANE – Tchan Tchou Vidal, LADY BE GOOD – George and Ira Gershwin, MYSTY – Errol Garner, DJANGO TIGERS – Django Reinhardt, CIARDA MONTI – Vittorio Monti ed un fantastico bis con OBLIVION  e LIBERTANGO di Piazzolla .

Le due serate saranno presentate dall’infaticabile segretario del Sodalizio il Cavalier Francesco Tamburrini